Garcìa, cuoco del Principe di Monaco, guida gli “chef degli chef” al Refettorio

Christian Garcìa, chef del Principe Alberto di Monaco
Christian Garcìa, chef del Principe Alberto di Monaco

«È bello cucinare in serate eleganti, allo scopo di raccogliere fondi per una buona causa. Ma che soddisfazione dà cucinare per persone che hanno bisogno, come al Refettorio!».

È il commento di  Christian Garcìa, cuoco del Principe di Monaco da una ventina d’anni e presidente del Club des chefs des chefs, che domenica ha guidato i cuochi delle teste coronate tra i fuochi del Refettorio Ambrosiano.

«Abbiamo conosciuto il Refettorio – spiega – in occasione del National day di Monaco in Expo e ci è subito sembrato una buona iniziativa soprattutto per il principio di recupero delle eccedenze alimentari».

Continua a leggere

Gli chef dei Capi di Stato: «Come in famiglia, combattiamo lo spreco»

chefs-des-chefs-refettorio-(1-of-1)

Una ventina di chef personali di altrettanti Capi di Stato hanno cucinato ieri a mezzogiorno al Refettorio Ambrosiano.

La struttura, gestita dalla Caritas ambrosiana, apre solitamente le porte alle persone in difficoltà. Ieri, invece, sedevano ai tavoli un centinaio di residenti del quartiere di Greco, quartiere milanese che ospita la struttura.

Gli chef fanno parte di un club esclusivo, il Club des Chefs des Chefs: per esserne parte, è necessario essere gli chef personali di un Capo di Stato in carica. Una settimana l’anno, il club si riunisce e partecipa a iniziative di solidarietà, come accaduto al Refettorio.

Continua a leggere

Gli chef dei principi e dei presidenti ai fornelli del Refettorio Ambrosiano

Christian García e Gilles Bragard del Club des Chefs des Chefs
Christian García e Gilles Bragard del Club des Chefs des Chefs

All’Edicola della Caritas in Expo capita anche che, tra i tanti visitatori, qualcuno più di altri attiri l’attenzione.
È stato così anche una mattina del giugno scorso, quando due uomini in abiti eleganti hanno varcato l’ingresso dell’Edicola.

Lea e Giovanni, due giovani volontari impegnati come guide al piccolo padiglione Caritas, li hanno accolti e accompagnati nella visita.
E hanno scoperto la loro identità: Christian García, chef del principe Alberto II di Monaco e presidente del Club des Chefs des Chefs, e Gilles Bragard, fondatore del Club. Si tratta del gruppo degli chef dei capi di stato del mondo, un club davvero particolare che raccoglie i cuochi che cucinano per i capi di stato del mondo: dalla cuoca della famiglia Obama fino allo chef della Regina Elisabetta.

Continua a leggere