Ecco i vincitori del concorso per le scuole “Cibo per tutti: è compito nostro”

Verranno premiati sabato 17 ottobre, in Expo, i vincitori del concorso fotografico nazionale “Cibo per tutti: è compito nostro”, promosso da Caritas Italiana e Ministero dell’istruzione e rivolto a tutte le scuole italiane.

Un concorso che ha avuto l’obiettivo di far lavorare bambini e ragazzi creando consapevolezza e impegno su temi fondamentali: gli squilibri del pianeta, lo spreco di cibo, ma anche i disturbi alimentari e il diritto al cibo, che oggi non è garantito nemmeno nelle società del consumismo.

Ecco le foto vincitrici e le scuole che riceveranno il riconoscimenti sabato in Expo alla presenza del ministro dell’istruzione Stefania Giannini.

Categoria Spreco alimentare

concorso scuole_frutta allo sbando_spreco alimentare
“Frutta allo sbando” . Simona Trambusti, classe IV sez. B, liceo scientifico Edoardo Agnelli, Torino
concorso scuole_prendiamoci cura del mondo_spreco alimentare
“Prendiamoci cura del mondo, mangiamo sano e non sprechiamo”. Classe V sez. unica, scuola primaria Pietro Caliari, Verona

Categoria Disturbi alimentari

concorso scuole_marionetta_disturbi alimentari
“Marionetta”. Lorenza Paterniani, classe III sez. B, Istituto tecnico grafica e comunicazione Seneca, Fano (PU)
concorso scuole_pensieri_disturbi alimentari
“Pensieri”. Jason Morganti, classe III sez. B, Istituto tecnico grafica e comunicazione Seneca, Fano (PU)

Categoria Diritto al cibo anche nelle società del consumismo

concorso scuole_mangia mondo_diritto al cibo
“Mangia mondo”. Gianmarco Giombetti, classe III sez. B, Istituto tecnico grafica e comunicazione Seneca, Fano (PU)
concorso scuole_colori e sapori della nostra terra_diritto al cibo
“Colori e sapori della nostra terra”. Federica Ostuni, classe III sez. A, scuola secondaria di primo grado istituto comprensivo c.d. via Dieta e s.m. Sofo, Monopoli (BA)

Il 17 ottobre è la Giornata mondiale di lotta alla povertà e la Caritas in Expo, in quest’occasione, presenta il Rapporto sulla povertà alimentare a Milano, in Italia e in Europa.

Lo farà con un convegno al Conference Center, dalle 10.30 alle 13.30, in cui si parlerà delle azioni messe in campo da Caritas per contrastare la “fame di cibo” che oggi esiste anche molto vicino a noi – dai pacchi viveri agli Empori della solidarietà – e soprattutto sarà occasione per discutere di misure più strutturali e necessarie: le politiche e le tutele adeguate perché ciascuno possa provvedere autonomamente a sé e alla propria famiglia.

Qui il programma del convegno

Annunci