Sergio e Irene, i nostri volti per “People of Expo”

wpid-wp-1442915887278.jpegAll’Urban Center di Milano, situato all’uscita della Galleria Vittorio Emanuele che dà su piazza della Scala, da maggio e fino a ottobre c’è una parete allestita con centinaia di fotografie: centinaia di volti di persone che per Expo hanno o stanno lavorando.

Si chiamano “People of Expo”: o meglio, così le hanno chiamate Valentina Di Francesco e Stefano Frattini, ideatori del progetto e del blog omonimo peopleofexpo.com.

wpid-wp-1442915887258.jpegValentina e Stefano sono due giovani professionisti della comunicazione che ormai dal 2014 stanno incontrando e raccontando Expo «attraverso le storie di chi lavora dietro la grande macchina organizzativa, ma anche di chi ha colto un’opportunità e ha deciso di sfruttarla, reinventandosi o creando un qualcosa di nuovo», così spiegano loro.

Facce, testimonianze, esperienze, storie.

Tra di loro, anche qualcuno a noi molto caro: Sergio Malacrida, responsabile dell’Edicola Caritas, praticamente una colonna in questi mesi, e Irene Poggi, una delle tre guide del padiglione della Santa Sede.

Ecco come si sono raccontati.

Sergio | Responsabile per i progetti di cooperazione internazionale di Caritas Ambrosiana in Est Europa. Responsabile Padiglione Caritas

peopleofexpo_sergioNegli ultimi 10 anni ho curato le relazioni di cooperazione e di collaborazione con le Caritas nel mondo dell’Europa orientale non comunitaria, sviluppando progetti sociali soprattutto a favore di donne, famiglie e minori e promuovendo attività formative per i giovani attraverso l’esperienza del servizio civile internazionale e i campi di lavoro estivi. La mia è una storia di forte relazione con i giovani, i volontari e con i Paesi esteri per cui si è pensato che questa mia familiarità nell’accoglienza e nella cura dello staff e dei visitatori potesse avere un’attinenza con quanto richiesto in Expo. Qui abbiamo l’opportunità interessante di far vedere un mondo che spesso è disegnato come povero, sfortunato, brutto, attraverso invece le buone prassi, le specificità e le bellezze. Sono Paesi che hanno una grande voglia di parlare di sé, farsi conoscere e qui possono parlare con la loro stessa voce, i volti sono sereni.

Qui il link al profilo di Sergio


Irene | Laureata in scienze sociali politiche pubbliche. Guida Padiglione della Santa Sede

peopleofexpo_ireneDa settembre 2014 lavoro per cooperative ONG su progetti sociali di educazione. Ho fatto domanda per il Padiglione della Santa Sede tramite una cooperativa che mi ha fornito i contatti perchè mi interessava molto questo progetto, ho seguito il percorso di selezione e sono stata presa. Una delle particolarità di questo Padiglione è il contatto diretto, uno ad uno, con il visitatore. Lo accompagniamo nella visita e siccome offriamo anche un momento di riflessione è molto interessante parlare, sentire le reazioni a questa riflessione e condividerne alcuni aspetti. È un’esperienza anche molto personale ed arricchente, che si concluderà il 31 di ottobre ma che ha contribuito a farmi andare avanti nel mio percorso. La strada da seguire è questa, si svilupperà certo in altri ambiti ma l’impostazione di mettere sempre al centro la persona è sempre stata presente nel mio percorso e questa esperienza professionale lo sta confermando.

Qui il link al profilo di Irene

Annunci