#LaudatoSi | Nel dibattito devono avere un posto privilegiato gli abitanti del luogo

«Nel dibattito devono avere un posto privilegiato gli abitanti del luogo, i quali si interrogano su ciò che vogliono per sé e per i propri figli, e possono tenere in considerazione le finalità che trascendono l’interesse economico immediato.
Bisogna abbandonare l’idea di “interventi” sull’ambiente, per dar luogo a politiche pensate e dibattute da tutte le parti interessate.
La partecipazione richiede che tutti siano adeguatamente informati sui diversi aspetti e sui vari rischi e possibilità, e non si riduce alla decisione iniziale su un progetto, ma implica anche azioni di controllo o monitoraggio costante.
C’è bisogno di sincerità e verità nelle discussioni scientifiche e politiche, senza limitarsi a considerare che cosa sia permesso o meno dalla legislazione».

«Laudato si’» – Enciclica di Papa Francesco

Foto: Ferran Paredes Rubio
Foto: Ferran Paredes Rubio

L’immagine che accompagna il passaggio dell’Enciclica di Papa Francesco Laudato Si’ fa parte della parete fotografica del padiglione della Santa Sede: un’onda fotografica che rappresenta la fame dell’uomo, materiale e spirituale, le ferite del corpo, del cuore, della mente, del creato.
Annunci