La famiglia Santini al Refettorio ambrosiano: Rimanere fedeli a se stessi, innovando

santini-guardaIl Refettorio è una grande provocazione culturale contro lo spreco alimentare. Tema che appassiona l’intera famiglia Santini, chef stellati che martedì 7 hanno cucinato le eccedenze alimentari di Expo al Refettorio ambrosiano.

santini-cucina«Il cibo trasformato in merce – riflette Alberto Santini – produce una quantità di rifiuti alimentari impressionante. È un sistema eticamente insostenibile, come si capisce benissimo ad esempio anche visitando il Padiglione Zero a Expo. Bisogna cambiare le cose. Molto concretamente si potrebbe cominciare dalle abitudini alimentari di ciascuno di noi. Anziché cucinare con gli avanzi, si potrebbe ad esempio imparare a cucinare in modo da non produrne, preparando quanto basta. In fondo, si tratta solo di agire pensando a quello che si fa, applicando un po’ di razionalità».

Clicca qui per leggere l’articolo completo su chiesadimilano.it/expo

Annunci