«Tornate per portare i bambini», tre mamme alla seconda visita

 

wpid-wp-1434543352370.jpegTre mamme e sette bambini, intorno alla tavola interattiva.
Le donne spiegano e indicano, i bambini incuriositi osservano e ascoltano la spiegazione della guida.

Simona, Federica e Serena erano già state a Expo, e nella loro visita, seguendo il percorso del Decumano, erano entrate al padiglione della Santa Sede.
Erano rimaste così colpite che hanno deciso di tornare, portandoci i figli.

Sono di Milano, e sono amiche. «Da parecchi anni, ormai – precisano loro. – Ci siamo conosciute all’asilo dei bambini, e ora loro sono anche compagni di classe».

I bimbi hanno dai sei ai dieci anni, e le loro mamme hanno pensato che questo padiglione fosse imperdibile per loro.
«Questo è il messaggio più bello e forte che abbiamo trovato qui in Expo. Quello della condivisione è un messaggio cristiano, certo, ma anche umano, che
riguarda l’uomo – spiegano ancora. – ci sembrava il più semplice ma anche il più importante da far capire loro».‎

Simona, tra l’altro, è anche una guida turistica. «Porterò qui anche i gruppi che accompagnerò, sicuramente», racconta, prima di radunare la truppa e ripartire.

Annunci

One thought on “«Tornate per portare i bambini», tre mamme alla seconda visita

I commenti sono chiusi.