Anna e i suoi nonni milanesi “in affido”

blog_anna a piccoli passi
Foto http://www.incrocinews.it

Anna ha una mamma, che la sta crescendo con molto impegno da sola, e due nonni.

Una bambina come tante, insomma. Solo che Marinella e Bruno non sono i suoi nonni per davvero, ma una coppia affidataria che la cura durante il giorno, mentre la mamma è al lavoro.

Fino a poco tempo fa la donna, di origine straniera e lasciata dal compagno, si portava la figlia nella piccola sartoria che gestisce, non avendo nessuno che si occupasse di lei.

Poi, tre anni fa, alcuni clienti che frequentavano la parrocchia milanese di San Protaso si interessarono alla bambina e coinvolsero la suora della parrocchia, il consultorio di zona, fino ad arrivare all’associazione A piccoli passi, che propose alla mamma una forma di “affido leggero”.

E così Anna, da allora, passa le giornate con i nonni “milanesi”, poi – la sera e la domenica – torna a casa con la sua mamma. Da Marinella e Bruno sa che può mangiare il formaggio che le piace tanto, che con la mamma – a casa – ci sono altre regole, anche se i nonni ogni tanto storcono il naso.

Ma quello che è più importante, è che è nato un bel rapporto di fiducia. Anche se a volte ci si scontra, un po’ come accade tra nuore e suocere.
Insomma, proprio come accade in tutte le famiglie.

Leggi la storia della famiglia di Anna sul portale della Diocesi di Milano

L’Associazione A piccoli Passi sarà presente alla Festa delle Famiglie. #condividiamo Expo 2015 per raccontare le proprie esperienze di vita

Annunci